Questa sezione è dedicata ad uno spazio-archivio nel quale troveranno posto le iniziative di formazione e tanti materiali utili per docenti e genitori; la documentazione sulle azioni messe in atto dal nostro Istituto e i dettami della legge in merito alla prevenzione di bullismo e cyberbullismo. Si tratta della Legge 29 maggion. In particolare, l'intervento si focalizza sull'analisi e sul potenziamento dei processi di inserimento nel gruppo e di gestione positiva delle relazioni tra coetanei all'interno della scuola, allo scopo di prevenire episodi di prepotenze e di vittimismo. Tra le finalità del progetto vanno sottolineate: Le modalità didattiche utilizzate prevedono il coinvolgimento attivo di tutti gli studenti, incontri per scuole sui temi del bullismo e del cyberbullismo la riflessione spontanea sui temi proposti e la partecipazione emotiva alle attività proposte. Nello specifico, attraverso le attività di gruppo, gli operatori coinvolti nel progetto condurranno i ragazzi verso lo sviluppo di una maggior consapevolezza delle dinamiche relazionali presenti sia all'interno che all'esterno della classe, con l'obbiettivo di favorire la costruzione di possibili soluzioni a situazioni di malessere e disagio del singolo e del gruppo. Attraverso giochi di ruolo, attività di gruppo e discussioni verranno inoltre sviluppate la coesione e la cooperazione gruppale: L'esperienza degli ultimi anni ha dimostrato che lo scenario principale in cui trova collocazione il fenomeno del bullismo è il contesto scolastico. Le conseguenze psicologiche e spesso fisiche del bullismo sulla vittima sono di diversa natura e intensità; normalmente ne deriva un senso di insicurezza, calo dell'autostima, difficoltà di relazione a scuola e in famiglia, cali nel rendimento scolastico. Recenti episodi di cronaca hanno persino dimostrato come episodi di bullismo sono stati causa o concausa di atti di autolesionismo a volte purtroppo estremi. Il cyber bullismo e la manifestazione in Rete del fenomeno più ampio del bullismo. Il cyberbullismo definisce un insieme di azioni aggressive e intenzionali, di una singola persona o di un gruppo, realizzate mediante strumenti elettronici sms, mms, foto, video, email, chatt rooms, istant messaging, siti web, telefonateil cui obiettivo e quello di provocare danni ad un coetaneo incapace a difendersi.

Incontri per scuole sui temi del bullismo e del cyberbullismo No Bullismo

In particolare, l'intervento si focalizza sull'analisi e sul potenziamento dei processi di inserimento nel gruppo e di gestione positiva delle relazioni tra coetanei all'interno della scuola, allo scopo di prevenire episodi di prepotenze e di vittimismo. È importante parlare di consapevolezza e corretta informazione nella prevenzione di questi episodi, anche nel contesto scolastico. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Il nostro sito utilizza i cookies. Le modalità didattiche utilizzate prevedono il coinvolgimento attivo di tutti gli studenti, promuovendo la riflessione spontanea sui temi proposti e la partecipazione emotiva alle attività proposte. Il bullismo viene considerato da molti uno scherzo e invece è un segno profondo che le vittime si portano dentro nel silenzio, vinti da senso di colpa, vergogna e sofferenza. Si tratta della Legge 29 maggio , n. Queste sono le motivazioni che stanno alla base del presente progetto: Iscrizioni Iscrizioni Offerta formativa. La scuola dovrebbe essere un luogo di integrazione in cui ragazzi di diverse culture, religioni e nazionalità si sentano accolti e integrati.

Incontri per scuole sui temi del bullismo e del cyberbullismo

Elaborazione di interventi di sensibilizzazione e di incentivazione della comunità studentesca verso i temi della prevenzione e il contrasto del fenomeno del bullismo e del cyber-bullismo anche attraverso iniziative di sensibilizzazione e/o formazione, nella più ampia libertà metodologica ed espressiva dei docenti e degli studenti. Si tratta di un Vademecum per ragazzi, famiglie e scuole curato dalla Prefettura di Rovigo e dall’Ufficio Territoriale del Governo. strumento educativo utile per prevenire i fenomeni del bullismo e del cyberbullismo, in modo che i ragazzi possano orientarsi in maniera sicura e protetta nel mondo reale ma anche in quello virtuale. Dec 14,  · Leggi gli spunti in questo tema sul bullismo per scuole medie. Vengono diffuse false voci sul suo conto per rovinare le amicizie della vittima e isolarlo – Cyberbullismo o bullismo online, che si diffonde in rete (sui social media) oppure via chat o messaggistica. Studi e ricerche sul fenomeno hanno evidenziato i gravi effetti del 4/5(). In attuazione delle azioni di prevenzione e contrasto del bullismo e cyberbullismo promosse dal MIUR, il CTS per la provincia di Cosenza organizza una giornata di formazione e informazione per Studenti e Docenti sui temi del CYBERBULLISMO, in particolare sugli aspetti tecnologici, controllo parentale, fattori di rischio, servizi di prevenzione.

Incontri per scuole sui temi del bullismo e del cyberbullismo